Trustpilot

Ufficio informazioni, Vittorio Veneto 1918

Palazzo Grunwald fu costruito alla fine dell’Ottocento e prima della Grande Guerra era un elegante albergo frequentato dalla buona borghesia veneziana che tradizionalmente amava trascorrere periodi estivi a Vittorio godendo dell’aria fresca delle colline.

Durante la prima guerra mondiale, nel 1918 palazzo Grunwald venne requisito dall’esercito occupante. Nel corso dell’ Anno dell’Invasione in questo come in altri palazzi si avvicendarono diversi uffici. In queste stanze ad esempio si stabilivano i piani dei bombardamenti nelle azioni lungo il fronte, quando fu sede del Comando di Artiglieria, ma inizialmente vi trovarono collocazione l’ufficio informazioni e la Polizia Segreta. In questa “guerra moderna” lo spionaggio e la propaganda sono due armi nuove che crescono di importanza proprio nel corso dell’ultimo anno di guerra. L’addestramento di spie, come pure il controllo dei soldati imperiali di cultura italiana, la ricerca di informazioni in merito a spie, uomini, armi e riserve di cibo non denunciate, amplificarono con un pesante clima di sospetto le già difficili condizioni materiali dei vittoriesi.

Tutte le immagini sono coperte da diritti di autore di Alessandro Steffan (Reflexbook e Reflexdrone) e non possono essere utilizzate in alcuna forma senza il consenso dell’autore, per informazioni utilizzate il modulo nella sezione contatti.

ALTRI SERVIZI SPECIALI E RADUNI

Torna in cima